Pubblicato il Lascia un commento

Bonus mobili 2021, non tutti sanno che…..

Non tutti sanno che non serve fare una vera e propria ristrutturazione per avere diritto al BONUS MOBILI

In effetti la maggior parte delle persone pensano che questo bonus sia riservato solo a chi effettua una ristrutturazione con lavori di straordinaria manutenzione legati ad abbattimenti di muri, pavimenti, ecc. … In realtà non è così, al bonus mobili si può accedere anche acquistando un semplice climatizzatore nuovo.

Come è ben spiegato nella guida ufficiale dell’agenzia delle entrate (scaricabile qui) nella manutenzione straordinaria rientrano anche :

• gli interventi finalizzati all’utilizzo di fonti rinnovabili di energia, ad esempio
− l’installazione di una stufa a pellet o di impianti dotati di generatori di calore
alimentati da biomasse combustibili
− l’installazione o l’integrazione di un impianto di climatizzazione invernale ed estiva a
pompa di calore

• la sostituzione della caldaia, in quanto intervento diretto a sostituire una componente
essenziale dell’impianto di riscaldamento

Quindi perché non approfittarne ? Scaricate la guida dell’agenzia delle Entrate (scaricabile qui) e scoprite anche le altre caratteristiche meno note di questo Bonus, tipo:

  • non serve avviare una costosa SCIA o una CILA preparata da un tecnico, basta una semplice autocertificazione
  • potete comperare i mobili della camera anche se l’oggetto della ristrutturazione è il bagno o qualsiasi altra stanza dell’abitazione
  • potete usufruire del finanziamento e non perdere il diritto al Bonus Mobili

Celotto Feliciano – Lookinteriors.it